Sollevata ieri a Bologna la questione di legittimità sull’azione degli ascendenti introdotta dal dlgs 154/13:le nuove norme sono a rischio «irragionevolezza» laddove riservano la competenza proprio al tribunale per i minorenni. Vi terremo aggiornati sul responso  della Consulta.

 

I Commenti sono chiusi

Seguimi su Twitter
Associazioni Affiliate
Visite